La Città dei Numeri

Progetto del CRN

Visti gli articoli 9, l3, 17, 18, 21, 32, 33 della nostra costituzione;

Art. 9 La cultura de la ricerca
Art. 13 La libertà personale
Art. 17 La libertà di riunione
Art. 18 La libertà di associazione
Art. 21 La libertà di pensiero
Art. 32 La tutela della salute
Art. 33 La libertà della scienza e dell’arte

Visti gli articoli 2, 4, 5, 6 ,7 dello statuto – regolamento del CRN che mira ad intraprendere attività culturali nel settore tecnico scientifico, ecc., attraverso Informazione, la formazione, l`organizzazione di corsi, precorsi, mostre, incontri, manifestazioni ed altre iniziative, nel rispetto delle leggi vigenti.

L’iniziativa ” prevenire è meglio che curare intende sensibilizzare, stimolare l’uomo ad essere culturalmente preparato, ad aggiornarsi continuamente, a tutelare la propria salute, a seguire l`evoluzione delle cose, a prevenire ed evitare danni irreparabili per se stessi e per tutto quello che ci circonda, attraverso un percorso culturale di iniziative e grazie alla partecipazione e alla con la collaborazione di esperti, medici, tecnici specializzi, organizzazioni, associazioni, aziende e di tutti coloro che hanno fatto capire di essere vicini a questa idea, a questo progetto, nel miglior modo possibile.

Un particolare aiuto viene principalmente dalle tante persone che soffrono, che hanno vissuto esperienze di diverso tipo e che desiderano trasmette, comunicare al prossimo le proprie esperienze al fine di un’aiuto reciproco e migliorare o approfondire, eventualmente, dubbi e perplessità attraverso questo percorso culturale, che viaggia sotto la bandiera della prevenzione e dell’approfondimento, per tutti.

Siamo convinti che i buoni consigli vengono sempre da tutti coloro che in prima persona e sulla propria pelle hanno vissuto una determinata situazione, nel bene e nel male. Questo vuol dire che alla base, non esistono interessi diversi, che il tutto vuole essere un segnale di miglioramento sotto tutti gli aspetti. Di conseguenza, è sempre l`individuo a sostenere, promuovere, decidere quello che ritiene meglio per se. L’associazione, come i singoli aderenti e tutti coloro che collaborano non intendono ne sostituirsi ad altri, ne invadere le diverse competenze o rami e ne imporre.

L’iniziativa vuole far capire che è sempre buona regola prevenire che curare e vuole essere un aiuto sincero, in poche parole un vero amico, pronto ad intervenire e a suggerire i primi passi. L’iniziativa è partita tutta dalla personale esperienza tragica vissuta che mi ha portato come giornalista – direttore – ricercatore ad arrivare all’apice per poter bloccare i futuri peggioramenti Fisici e Mentali, attraverso la conoscenza.

Da queste ricerche, è grazie alle tecnologie moderne, si vuole segnalare un percorso culturale informativo per dare ad altri opportunità di capire e prevenire un possibile squilibrio individuale, che porta la nostra mente ed il nostro corpo su strade pericolose, vista la vita frenetica che tutti conduciamo.

Il presidente del CRN

Dr. Luigi Barone  

 

 
Come è nata la Città dei Numeri
L’idea di costruire un luogo virtuale ove incontrare le menti che nel passato si erano avvicinate alla Teoria dei codici, aprendo la possibilità anche alle nuove generazioni nate successivamente agli anni 80″ a tali conoscenze.
Ad anticipare tale evento nasce il libro di testo IL PREDITTORE, erogato in copie limitate, tracciando un’importante linea di demarcazione con la nascita della Teoria dei Codici vicina alla matematica applicata, dimostrandone tutta la sua potenzialità predittiva, fondata su solide basi scientifiche e dimostrazioni ripetibili documentate.
Come aderire alla Città dei Numeri 
Sebbene tutti potenzialmente potrebbero aderire, nell’interesse culturale del progetto TDC è di fondamentale importanza che i potenziali interessati si ritrovano in queste caratteristiche, nessuna esclusa: 
Di essere appassionati al solo gioco del lotto, l’antica tradizione di culturale popolare;
Di essere interessati ad allargare le proprie conoscenze culturali in materia;
Di rispettare i regolamenti proposti a tale formazione e i diritti dei rispettivi autori;
Se vi trovate nelle tre condizioni, sarà più facile intraprendere il percorso culturale di nuova generazione della serie ” Le Impossibilità Impossibili”.
Come partecipare alla Città dei Numeri
 

Una volta che vi siete ritrovati/te nelle condizioni citate, la prima strada più semplice per acculturarvi è quella di visitare la BIBLIOTECA della città, nella quale è possibile trovare in formato digitale testi antichi tratti dall’archivio personale diviso in varie sezioni: TDC; CABALE; QUADRATI: DAVENAL ; Ecc. La seconda strada più interessante è fare una donazione annualmente delle tre soluzioni possibili, visitando la sezione “Donazioni“.

Pagina “ BIBLIOTECA “
Pagina ” DONAZIONE