Incontri ravvicinati con la
Teoria dei Codici

La tecnologia moderna ci permette di potere dialogare e studiare stando comodamente dietro le nostre scrivanie a casa e comunicare ovunque. Utilizzando queste tecnologie oggi ci danno la possibilità di ritrovare quei valori storici alle culture attraverso Università Popolari di un tempo. Queste furo fondate per coloro che non potevano frequentare le Università a causa delle decadenti condizione economiche, quindi al popolo veniva negata la possibilità di istruirsi, in questo frangente di necessità nacquero le Università Popolari per acculturale la massa, trasmettendo cultura per una maggiore conoscenza e non per denaro.

La cultura popolare racchiusa nelle vicende storiche del gioco del lotto è un frammento di quella tradizione che racconta gli eventi di un popolo che non devono essere mai dimenticati e da tenere in vita attraverso il ricordo e l’insegnamento.  

La storia del gioco del lotto affonda le sue radici molto lontane a partire da calcoli numerici e cabalistici arrivati a noi attraverso antichi testi. 

Con l’avvento delle nuove tecnologie e a seguito di intuizioni e passione è stato possibile determinare formule e algoritmi tali da creare quello che nessuno mai avrebbe pensato di tale possibilità, superando anche la probabilità, determinando una costante matematica tirata fuori dal Caos dei numeri aleatori, da questo nasce l’esigenza di formare dei consulenti abilitati ad utilizzare tale teoria creata da Luigi Barone, detti PREDITTORI, attraverso dei corsi speciali realizzati dal suo ideatore.

error: Content is protected !!